Carrello

Nessun prodotto nel carrello.

Carrello

Nessun prodotto nel carrello.
praticare yoga

Inizia finalmente a praticare lo Yoga

Lo Yoga è una disciplina che è sempre più presente nelle nostre vite: ormai è possibile praticare yoga in qualsiasi palestra o centro sportivo: viene spesso praticata anche da sportivi e atleti professionisti.
Questa disciplina è molto apprezzata per i suoi molteplici benefici, tra cui l’aumento dell’elasticità del corpo, l’attivazione di diversi gruppi muscolari. Inoltre, aiuta a rilassarsi, facilitando un miglioramento della qualità del sonno.

Ma cos’è lo yoga e perché fa così bene al nostro corpo?

Le basi: cos’è lo yoga?

La parola yoga deriva dalla radice sanscrita yuj e significa “gioco o unione”. Si può descrivere come un insieme di tecniche ascetiche con le quali si cerca di raggiungere una sensazione di benessere e un equilibrio con il proprio io, ma non solo. Anche con la natura, con il Mondo.
L’obiettivo dello yoga è infatti quello di connettere corpo e mente, in un equilibrio benefico per la persona che lo pratica.
La pratica di yoga consiste in una serie di Asana, che tradotto dal sanscrito, significa posizione, stato di fermezza.
È uno stato dell’essere e, per definizione, ci sono migliaia di Asana che si potrebbero raggiungere.

Come si inizia a praticare lo yoga?

praticare yoga respiro

Respira con tutto il corpo.

Alla base dello yoga c’è la respirazione, che deve essere lenta e profonda. In questo, la pratica yoga si distingue da tutte le attività sportive aerobiche che richiedono una respirazione veloce e frequente.

È importante anche cercare di respirare con tutto il corpo, sia con il torace che con l’addome.

La respirazione dello Yogi divide in quattro fasi: inspirazione, ritenzione a polmoni pieni, espirazione e, infine, ritenzione a polmoni vuoti.
Proviamo subito, contando gli intervalli.

Inspira con il naso e conta fino a 6.
Trattieni il respiro per 2 secondi.
Espira, svuotando i polmoni, conta fino a 6 – 8.
Aspetta a inspirare nuovamente, per 2 secondi.
Ricomincia.

Per applicare la respirazione yoga durante gli esercizi, ricorda che quando si inspira il corpo si apre e si espande. Al contrario, quando si espira il corpo si chiude.
Se sei un principiante, è normale trovarsi in difficoltà. Ci vuole tempo per padroneggiare questo tipo di respirazione, ma con la pratica quotidiana vedrai un graduale miglioramento.

Inizialmente, cerca di seguire un corso o lezioni guidate online: gli insegnanti di yoga, oltre a guidare la pratica e gli asana, possono dare indicazioni molto utili sui cicli di respirazione.

praticare-yoga-ogni-giorno

Praticare yoga quotidianamente

Lo yoga è una disciplina che deve essere praticata quotidianamente per ottenere risultati, ma anche per mantenerli.
Grazie alla pratica quotidiana, possiamo trovare i nostri asana preferite, ma anche i nostri punti deboli, quelli su cui puntare. Impariamo a conoscerci in fasi diverse della nostra vita, a riconoscere le sensazioni del nostro corpo.

Fare qualcosa ogni giorno, però, non è semplice come sembra.
Un’attività che ci piace e ci fa sentire bene non ha sempre la priorità nelle nostre vite frenetiche. Spesso diamo precedenza a una scadenza o attività che riteniamo più importanti.

Come fare quindi, per mantenere un’abitudine quotidiana?

Dedicati un momento

Ritagliati del tempo da dedicare a questa passione. Controlla i tuoi impegni e stabilisci un momento durante la giornata in cui praticare e rispetta questo impegno.
Usa una sveglia che ti ricordi che “è l’ora dello yoga” e non procrastinare: quello è il tuo momento, il tuo rituale. Dedicati tempo.

Poniti degli obiettivi

È giusto praticare per ricercare il proprio benessere, ma gli obiettivi ci aiutano a continuare.
Proprio come nella corsa, dove gli obiettivi possono essere di resistenza o distanza, nello yoga puoi scegliere.
Migliora il modo in cui esegui un particolare Asana, cercando di eseguirlo sempre meglio.
Oppure, esercitati fino a riuscire a completare una sequenza di esercizi particolarmente difficile o fuori dalla tua zona di comfort.

Fai un patto con te stessə

Scegli un periodo limitato, che può essere una settimana o un mese, in cui decidi di praticare yoga ogni giorno e tieni un diario di questo percorso.
Scrivi quotidianamente come si sente il tuo corpo una volta finito di esercitarti: i miglioramenti che noti, gli asana che riesci a fare e il modo in cui li esegui.
A fine percorso, rileggi quello che hai scritto: ti sorprenderà vedere quanto tu sia riuscito a ottenere in un breve periodo di tempo.

Organizzati

Sul tuo diario dello Yoga, crea un programma dettagliato, un calendario in cui scrivere gli esercizi che farai. In questo modo sarai facilitato sia dal punto di vista della disciplina, sia per notare i risultati che ottieni.
Se sei una persona visiva, evidenzia con un colore la pratica che hai appena finito. A fine mese sarai soddisfatto nel vedere quanta strada hai fatto.

Segui i maestri

Iniziare da soli è difficile, ma online si trovano moltissimi programmi mensili per praticare yoga, sia per i principianti sia per gli yogi di livello più avanzato.

Eccone alcuni tra i nostri preferiti:

La scimmia Yoga: “incomincia a praticare da subito e scopri la magia dello Yoga, per il corpo e per la mente.”

Yoga with Adriene: “pratica yoga per tutti i livelli, tutti i corpi, tutti i generi e tutte le anime”

Fightmaster yoga: “se vuoi sentirti bene nella tua pelle, questo è il posto giusto”

Datti tempo e inizia dalle basi. Non preoccuparti se le tue pose non sono perfette.  Goditi il momento che ti stai dedicando. L’importante è praticare yoga. Abbina lo yoga a una pratica di meditazione. Non sai da dove partire? Leggi il nostro articolo. “Inizia finalmente a praticare la meditazione”

Seguici su Instagram per rimanere aggiornato sulle novità di Phyllgood.

Nel frattempo, buona pratica

L’Équipe di Phyllgood

0
    Carrello
    Il tuo carrello é vuoto